Lunedì 20 Maggio 2024

Parigi: basta Olga e i suoi pitoni. Stop al famoso show del Moulin Rouge

Il comune della capitale ha votato il provvedimento all'unanimità: "La sofferenza degli animali non dev'essere uno spettacolo"

Olga e i suoi pitoni durante lo spettacolo

Olga e i suoi pitoni durante lo spettacolo

Parigi, 17 marzo 2023 - Olga e i suoi pitoni al Moulin Rouge sono di casa, ma ancora per poco. La bella ragazza e i suoi 5 rettili, di circa 70 chilogrammi l'uno, con cui nuota allegramente semi nuda nella piscina trasparente di 40 tonnellate d'acqua allestita per lo spettacolo, sono stati per anni una delle attrazioni più richieste nella casa del Cancan. Olga e i rettili entrano in scena prima del classico show della rivista "Féerie", con i suoi 80 artisti di tutto il mondo, e gran uso di oltre 1.000 costumi,  piume, strass e paillettes. 

Ma adesso, secondo gli animalisti, Olga, che nello show è coperta solo dai serpenti avvolti attorno al suo corpo mentre nuota nella piscina trasparente, farebbe del male ai 5 pitoni. E vista l'insistenza della protesta di un'associazione che si chiama PAZ (Paris Animaux zoopolis), il Comune di Parigi ha intimato a Olga di lasciare tranquilli i suoi pitoni e possibilmente restituirli allo stato naturale.

Ieri sera al Consiglio comunale della capitale franscese, scrive Le Parisien, il provvedimento di stop dello spettacolo di Pigalle, sollecitato dalla ecologista Douchka Markovic, è passato all'unanimità. La Markovic è stata abbastanza dura nell'arringa finale per convincere i colleghi: "Questo spettacolo acquatico, che va avanti da 30 anni, non rappresenta un gran momento di piacere per i 5 pitoni che finiscono in acqua e cercano disperatamente di mettere la testa fuori. La sofferenza degli animali non dev'essere uno spettacolo, il numero deve essere cancellato dal programma". Ma già erano piovute su Olga le parole di Amandine Sanvisens, una delle fondatrici di PAZ, che accusava il Moulin Rouge di stressare i rettili in scena con "rumori, musica e odori" del club. E non erano mancate le proteste in strada davanti al cabaret con striscioni del tipo: "Moulin Rouge! Sfruttare gli animali rovina la vostra immagine!".

I 5 pitoni tutte le sere arrivano a Pigalle accompagnati da un auto che li preleva nel loro rifugio naturale in una banlieu, assicurano dal Moulin Rouge, con grande attenzione al loro confort. Poi vengono sistemati dietro le quinte sempre in apposite scatole coperte, con riscaldamento e ambiente regolato secondo le esigene dei rettili. La direzione si è difesa: "Li coccoliamo, non c'è alcun maltrattamento". Ma alla fine hanno vinto gli animalisti e nel provvedimento della Ville de Paris viene riconosciuto il diritto dei 5 animali, specie protette come "pitone moluro" e "reticolato", di essere classificate come "selvatiche", e quindi da non esporre o sfruttare per numeri di cabaret. 

Il Moulin Rouge ha fatto sapere che il numero "cesserà" lo spettacolo di Olga e del suo "balletto vuluttuoso" con i 5 pitoni probabilmente nel 2024.