Sabato 15 Giugno 2024

Oggetto misterioso vicino a Nord Stream: completato il recupero. È una boa fumogena

Utilizzata per la marcatura visiva, “non rappresenta un rischio per la sicurezza”

Il gasdotto Nord Stream sabotato (Ansa)

Il gasdotto Nord Stream sabotato (Ansa)

Roma, 29 marzo 2023 - Sarebbe una boa fumogena l'oggetto misterioso che le autorità danesi hanno recuperato a 73 metri di profondità vicino al gasdotto Nord Stream 2, protagonista di un presunto sabotaggio avvenuto lo scorso 27 settembre. Secondo quanto riportato dall'agenzia danese per l'energia, la boa fumogena marittima, utilizzata per la marcatura visita, sarebbe vuota e "non rappresenta un rischio per la sicurezza". Il ministero della Difesa danese ha rilasciato le immagini dell'oggetto che presenta una forma cilindrica.

La scorsa settimana il Cremlino aveva detto che era di "importanza critica stabilire" la natura dell'oggetto. Il presidente russo Vladimir Putin lo scorso 14 marzo aveva dichiarato che una nave della Gazprom aveva effettuato un'ispezione nell'area del Nord Stream 2 in questione e aveva rinvenuto un oggetto a forma di palo a circa 30 chilometri dal punto in cui il gasdotto sarebbe stato sabotato.