Mar Rosso, mercantili attaccati dei ribelli Houthi. “Solidarietà ai civili di Gaza”

Un’imbarcazione ha chiesto aiuto al cacciatorpediniere americano Uss Carney, che “ha distrutto due droni”

New York, 3 dicembre 2023 – Attacco ad almeno due mercantili nel Mar Rosso da parte dei ribelli Houthi, il gruppo sciita filo-iraniano che controlla alcune parti dello Yemen. Secondo quanto dichiarato dal loro portavoce militare, Yahya Saria, citato da Press Tv, l’attacco si sarebbe concentrato su “due navi del nemico sionista nello stretto di Bab el-Mandeb in sostegno ai civili di Gaza”.

Nell’area però era presente anche il cacciatorpediniere americano Uss Carney, che – secondo quanto precisato da due funzionari della difesa Usa citati da Nbc News – “ha distrutto almeno due droni Houthi”.

La nave americana Uss Carney (da Wikipedia)
La nave americana Uss Carney (da Wikipedia)

“La Carney ha osservato almeno un missile balistico lanciato contro una nave commerciale civile, la M/V Unity Explorer, che è atterrato nelle sue vicinanze”, hanno aggiunto sottolineando che la nave americana aveva risposto alla loro chiamata di soccorso. Mentre assisteva l'Unity Explorer, il Carney ha abbattuto un drone Houthi che era diretto nella direzione sia del Carney che dell'Unity Explorer. La fonte ha aggiunto che “diverse navi commerciali nel Mar Rosso sono state attaccate oggi dai missili Houthi”. L'attacco è durato diverse ore e non ci sono stati feriti o danni alle navi statunitensi, è stato precisato dalle stesse fonti. La società di sicurezza marittima Ambrey ha confermato che una nave battente bandiera delle Bahamas è stata "colpita da un razzo" mentre navigava verso sud a circa 35 miglia nautiche dalla costa occidentale dello Yemen. Secondo quanto scritto dal giornale israeliano Haaretz, fonti di sicurezza marittima hanno affermato che una nave portacontainer è stata colpita da almeno due droni.

Per iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui