La vendetta dei ribelli yemeniti. Missile sulla nave americana

Altro che interrompere gli attacchi: gli Houthi hanno mirato direttamente a una nave americana. Ieri attorno alle 16 ora locale...

Altro che interrompere gli attacchi: gli Houthi hanno mirato direttamente a una nave americana. Ieri attorno alle 16 ora locale di Sanaa un missile balistico antinave lanciato dalla milizia sciita dello Yemen ha colpito la Gibraltar Eagle, una nave mercantile battente bandiera delle Isole Marshall, ma di proprietà e gestione Usa. Lo ha confermato il Centcom, il comando centrale americano. "La nave portarinfuse Gibraltar Eagle è stata colpita da un proiettile non identificato mentre navigava a 100 miglia al largo del Golfo di Aden – ha confermato l’armatore, Eagle Bulk Shipping – La nave ha subito danni limitati alla stiva, ma è stabile e sta lasciando l’area. Tutti i marittimi a bordo della nave sono illesi". Due ore prima, ha fatto sapere l’Us Central Command, le forze statunitensi hanno intercettato un altro missile balistico antinave. In serata gli Houthi hanno rivendicato gli attacchi e hanno preomesso di intensificare la loro azione contro target americani. Molto probabile a stretto giro un altro attacco a terra da parte degli statunitensi, come ritorsione.

A.Farr.