Venerdì 19 Luglio 2024

Isole Canarie, squalo martello quasi a riva: chiuse tre spiagge

L’avvistamento vicino la spiaggia di Melenara, a Telde. Il giorno successivo a San Agustín

Uno squalo avvistato quasi a riva alle canarie

Uno squalo avvistato quasi a riva alle canarie

Roma, 19 giugno 2024 - Sempre più squali vengono avvistati vicino a riva nel Mediterraneo. Lo scorso week end uno squalo martello è stato visto arrivare quasi sul bagnasciuga di Melenara, a Telde, e tre popolari spiagge dell'isola di Gran Canaria sono state chiuse. L'avvistamento risale a scorso sabato e ha avuto la conseguenza del divieto di balneazione anche nella limitrofa spiaggia di Salinetas. Forse lo stesso esemplare è stato avvistato anche il giorno successivo a San Agustín a San Bartolomé de Tirajana.

Le autorità hanno identificato l'esemplare come squalo martello, facilmente riconoscibile per la forma a "T" della testa. In genere gli squali martello non sono un pericolo per l'uomo e negli anni sono stati registrati meno di 20 attacchi non provocati, e nessuno fatale.

Due giorni fa il panico si era sparso sulla spiaggia italiana di Marinella di Sarzana, in provincia della Spezia, quando vicino a riva era spuntata a filo d'acqua la classica pinna di uno squalo, una verdesca lunga almeno un metro e mezzo. Anche qui si è trattato di una specie non pericolosa per gli esseri umani, ma in via precauzionale il bagnino ha richiesto l'intervento della Capitaneria di porto di Foce del Magra. Il personale della Capitaneria ha individuato lo squalo tra le scogliere di fronte allo stabilimento. Dopo un breve periodo lo squalo ha lasciato la zona.

Diversi i casi dall'altra parte dell'Oceano dove a inizio giugno si sono registrati tre attacchi a bagnanti. Due episodi si sono registrati in Floirda, dove le autorità hanno deciso di chiudere temporaneamente alcune popolari località turistiche. Il primo incidente ha riguardato una donna di 45 anni aggredita al largo della costa di Walton, nella parte orientale dello Stato. La bagnante ha riportato una ferita al busto e al braccio sinistro, una parte le è stata amputata. E un'ora e mezza dopo, a soli 6 chilometri, due ragazze di 15 e 17 anni sono state attaccate da uno squalo mentre facevano il bagno con un gruppo di amici. La Florida è il luogo al mondo con più aggressioni di squali.