Mercoledì 22 Maggio 2024

Ucraina, Prigozhin frena sulla conquista di Bakhmut. La Cina agli Usa: rischio catastrofe

Continuano gli scontri nella città: nella notte le forze russe hanno effettuato 50 attacchi aerei. Zelensky: "Ordinato rinforzi. Nessuna zona del Paese sarà abbandonata". Ordinata l'evacuazione dei bambini a Bakhmut

Kiev, 7 marzo 2023 - Non si placano gli scontri furiosi a Bakhmut, diventata oramai il punto focale della guerra in Ucraina. Secondo l'ultimo aggiornamento dello Stato maggiore di Kiev, durante la notte le forze russe hanno effettuato 50 attacchi aerei e cinque attacchi missilistici e le forze ucraine hanno respinto 37 raid nell'area intorno alla città. Le truppe di Kiev hanno effettuato 15 attacchi aerei contro l'esercito di Mosca, compreso un attacco a un sistema antiaereo, è stato spiegato, aggiungendo che un aereo SU-25, nove droni Shaheed e altri otto droni sono stati abbattuti. Il presidente Volodymyr Zelensky - dopo l'incontro con i generali - ha annunciato di "aver chiesto al Capo di Stato Maggiore di trovare le forze adeguate per aiutare i ragazzi a Bakhmut. Nessuna parte dell'Ucraina sarà abbandonata".

L'Ucraina piange Yana, "l'angelo dei combattenti" di Bakhmut

E adesso Yevgeniy Prigozhin, capo del Gruppo Wagner, frena sulla sua conquista. "Smettiamo di correre davanti alla locomotiva e dire che abbiamo preso Bakhmut e cosa succederà dopo", spiega su Telegram, ricordando che "in una triste storia su un orso non ucciso, si dice che non condivideremo la pelle, ma nessuno parla delle conseguenze del tentativo di rimuovere questa pelle da un orso ancora vivo".

Migration

Bakhmut, identificato il prigioniero ucraino giustiziato dai russi. Urlò: "Gloria Ucraina"

Intanto il ministro degli Esteri cinese, Qin Gang, ha sottolineato l'importanza di riprendere i colloqui di pace: "Gli sforzi per i colloqui di pace sono stati danneggiati ripetutamente. La crisi ucraina è giunta a un punto critico e gli incontri devono cominciare il prima possibile"

Guerra in Ucraina, news in diretta

8:55Le forze russe controllano il 40% di BakhmutLe forze russe avrebbero preso il controllo del 40% di Bakhmut dopo una campagna militare di nove mesi. È quanto emerge dall'analisi delle mappe rilasciate dall'Institute for Study of War, che mostrano i movimenti al suolo delle truppe impegnate nel conflitto.  Secondo quanto spiegato dall'Istituto, la continua difesa  ucraina della città di Bakhmut sta costringendo i russi a impegnarsi in una costosa battaglia per una città che "non è intrinsecamente importante dal punto di vista operativo o strategico".
9:00Cina: "Mai fornito armi alle parti in conflitto"Pechino "non ha fornito armi ad alcuna delle due parti del conflitto ucraino. La Cina non è l'artefice della crisi, né una parte direttamente interessata. Perché minacciare allora le sanzioni alla Cina? Non è assolutamente accettabile". Il neoministro degli Esteri, Qin Gang, ha accennato a "una mano invisibile" che sembra sostenere una crisi prolungata. "È una tragedia che poteva essere evitata: la Cina sceglie la pace sulla guerra, il dialogo sulle sanzioni e la de-escalation all'escalation", ha notato ancora Qin sul conflitto tra Russia e Ucraina.
9:13Pechino: "Se Usa ancora su strada sbagliata, ci saranno scontri"Se gli Stati Uniti non "frenano e continuano sulla strada sbagliata, ci saranno sicuramente conflitti e scontri. Chi ne sopporterà le catastrofiche conseguenze?" È il monito del ministro degli Esteri cinese Qin Gang, per il quale "contenimento e repressione non renderanno grande l'America e non fermeranno il rinnovamento della Cina". Qin, in un briefing, è ritornato sul pallone aerostatico transitato di recente sul territorio americano e abbattuto. Gli Usa "hanno agito con una presunzione di colpa, reagito in modo eccessivo, abusato della forza e drammatizzato l'incidente", ha aggiunto.
9:25"Speriamo che l'Ue acquisisca autonomia strategica"Pechino spera che l'Europa "acquisisca autonomia strategica". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri cinese Qin Gang a Pechino, esortando di fatto il continente europeo a prendere le distanze dagli Stati Uniti. "La Cina considera sempre l'Ue come un partner strategico globale e sostiene l'integrazione europea", ha aggiunto. "Speriamo che l'Europa, dopo aver attraversato il calvario della guerra in Ucraina, impari dal proprio dolore e raggiunga la stabilità a lungo termine".
9:27Kiev: "Uccisi ieri oltre mille soldati russi"Le forze armate ucraine hanno ucciso ieri 1.060 soldati russi, un bilancio che porta il totale delle forze di Mosca eliminate nel Paese dall'inizio dell'invasione a quota 154.830: lo ha reso noto lo Stato Maggiore dell'esercito di Kiev nel suo aggiornamento quotidiano della situazione al fronte, come riporta Ukrinform.
9:45Ucraina: "Allerta aerea in tutto il Paese"

È stata dichiarata un'allerta aerea su tutta l' Ucraina. Lo scrive il Guardian.

10:44Lituania-Usa: "Mobilitare impegno transatlantico per il Baltico""Con l'avvicinarsi del vertice Nato di Vilnius, è importante discutere con i nostri partner dei possibili esiti dell'incontro e concordare le modalità per rafforzare il partenariato pratico e politico Nato-Ucraina e irrobustire il fronte orientale dell'Alleanza. In un contesto di incertezza come quello in cui viviamo, dobbiamo mobilitare gli sforzi transatlantici in nome della vittoria dell'Ucraina e della sicurezza della nostra regione». Lo ha affermato il ministro degli Esteri lituano, Gabrielius Landsbergis, al termine dell'incontro avvenuto a Washington con il Segretario di Stato statunitense Antony Blinken.
10:46I filorussi: "Conquistata quasi la metà di Bakhmut"Le forze russe controllano "quasi la metà" di Bakhmut, secondo quanto annunciato da Jan Gagin, consigliere del capo dell'autoproclamata repubblica filorussa di Donetsk, Denis Pusilin. "Le nostre truppe e la nostra artiglieria sono già in città e ne controllano quasi la metà", ha detto Gagin, citato dall'agenzia Ria Novosti, aggiungendo che è in atto "un ritiro caotico di vari piccoli gruppi di soldati ucraini, alcuni dei quali si arrendono".
10:59Mosca: "Non ci sono condizioni per la pace" La Russia presta "grande attenzione" all'iniziativa di pace della Cina per l'Ucraina, ma ora "non ci sono le condizioni perché la situazione si avvii su un percorso pacifico" e quindi Mosca cerca di raggiungere i suoi obiettivi "continuando l'operazione militare". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov citato dall'agenzia Ria Novosti.
11:18La Russia: "Forniture armi della Nato portano ad aumento perdite di soldati di Kiev""Il sostegno al regime di Kiev da parte della Nato non porta al successo delle truppe ucraine sul campo di battaglia. Al contrario, c'è un aumento significativo delle perdite tra il personale delle forze armate ucraine", ha il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu.
11:20Il Cremlino: "A febbraio uccisi 11mila soldati ucraini"Sono più di undicimila i soldati ucraini uccisi a febbraio nel conflitto contro la Russia. È la stima che viene fornita dal ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, secondo il quale le perdite dell'esercito di Kiev sono aumentate di oltre il 40 per cento rispetto a gennaio.
11:28Ucraina, cessato allarme antiaereoL'allarme antiaereo dichiarato questa mattina in tutta l'Ucraina è cessato: lo riporta Ukrainska Pravda.
11:40Fonti Nato: "A Bakhmut muoiono 5 russi per ogni ucraino"Per ogni soldato ucraino ucciso in difesa di Bakhmut, le forze russe ne perdono almeno cinque: lo ha dichiarato alla Cnn un anonimo funzionario militare della Nato precisando che si tratta di una stima basata sull'intelligence. Nonostante il rapporto favorevole, il funzionario ha sottolineato che l'Ucraina sta subendo perdite significative nella difesa della città.
11:55Aurità Kherson a civili: "Lasciate la città"Le autorità di Kherson invitano gli abitanti a lasciare la città utilizzando i bus per l'evacuazione. "I nemici hanno iniziato un bombardamento sistematico e massiccio. La gran parte dei proiettili finisce sulle aree residenziali, vi invitiamo a usare i mezzi di evacuazione per non mettere in pericolo la vostra vita e quella dei vostri cari", recita un avviso del consiglio municipale pubblicato su Telegram.
12:27Zelensky: "La Russia rapisce i nostri bambini. È un genocidio"Il presidente ucraino Zelensky su Twitter denuncia: "La Russia sta rapendo i nostri bambini. È il più grande rapimento di bambini voluto da uno Stato. Con questa deportazione forzata, la Russia cerca di sradicare i giovani ucraini dalle loro famiglie e dalla loro identità nazionale. Chiunque sia responsabile di una cosa simile dovrà essere portato a giudizio".
12:36Soldato ucraino ucciso in video choc, Kiev apre indagineKiev ha aperto un'indagine per trovare i responsabili dell'omicidio a sangue freddo del soldato ucraino Tymofiy Mykolayovych Shadura. Secondo quanto riporta il sito di Reuters, l'Ucraina ha definito il gesto dei militari russi ripreso nel video come "una sparatoria brutale e sfacciata di una persona disarmata".
12:56Russia: critiche a invasione Ucraina, blogger condannato a 8 anniUn tribunale di Mosca ha condannato a otto anni e mezzo di reclusione il blogger Dmitry Ivanov per aver criticato l'invasione dell'Ucraina da parte delle truppe russe: lo riporta Novaya Gazeta. Ivanov, che cura un canale su Telegram chiamato 'Protestniy Mgu', è uno studente di matematica e informatica dell'università Lomonosov di Mosca e ha 23 anni. Le autorità lo hanno incriminato sulla base della nuova legge bavaglio che prevede fino a 15 anni di reclusione per la diffusione di informazioni sull'esercito che dovessero essere ritenute "false" dalle autorità russe.
13:18Bielorussia: 20 arresti per sabotaggio aereo russoOltre 20 persone, fra cui anche un agente dei servizi segreti ucraini, sono state arrestate in Bielorussia per un sabotaggio compiuto contro un aereo militare russo A-50 nella base militare di a Machulishchi, vicino a Minsk. Lo ha detto il presidente Alexander Lukashenko citato dall'agenzia Belta. Secondo Lukashenko, l'azione "non può essere stata compiuta senza l'assenso del presidente ucraino Volodymyr Zelensky".
13:59Kiev: 356 bambini dispersi da inizio guerraSono 356 i bambini dispersi in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa: lo ha reso noto su Telegram l'Ufficio del difensore civico ucraino, come riporta Ukrinform. "Secondo i dati del portale statale Bambini della Guerra, al 7 marzo 2023, un totale di 356 bambini risultavano dispersi, 16.224 trasferiti, 10.230 ritrovati e 308 restituiti", si legge nel rapporto.
14:15Prigozhin (Wagner): "Smettiamola di dire che abbiamo preso Bakhmut""Ho un'enorme richiesta a tutti i giornalisti rispettabili. Smettiamo di correre davanti alla locomotiva e dire che abbiamo preso Bakhmut e cosa succederà dopo", scrive su Telegram Yevgeniy Prigozhin, capo del Gruppo Wagner. Prigozhin aggiunge una metafora: "In una triste storia su un orso non ucciso, si dice che non condivideremo la pelle, ma nessuno parla delle conseguenze del tentativo di rimuovere questa pelle da un orso ancora vivo. Uccidiamo con calma questo orso. Credetemi, stiamo facendo di tutto per questo, anche se non ci vengono ancora fornite munizioni, equipaggiamento militare, armi e veicoli". "A Bakhmut, secondo varie stime, ci sono tra 12 e 20 mila combattenti delle forze armate ucraine. Se Bakhmut deve essere 'ripulità, loro devono essere distrutti, uccisi. È molto difficile uccidere 12-20 mila soldati ucraini entro domani mattina", aggiunge londando nuovamente il coraggio dei nemici.
15:39Kiev: "A Bakhmut ci sono ancora 43mila civili"A Bakhmut ci sono ancora circa 43mila civili, tra cui cui 38 bambini. Lo riferisce la vice premier ucraina, Iryna Vereshchuk, citata dal Guardian. La città, al centro di feroci combattimenti nella regione del Donbass, aveva prima della guerra una popolazione stimata di circa 70.000 persone. 
16:40Bakhmut: evacuazione obbligatoria dei bambiniIl consiglio dei ministri ucraino ha approvato l'evacuazione obbligatoria dei bambini dalle zone di combattimento: al momento solo Bakhmut rientra nei criteri per l'applicazione della norma. Lo riferisce l'Ukrainska Pravda. I minorenni dovranno essere accompagnati da uno dei genitori, una persona che li sostituisca o un altro rappresentante legale. Non è consentito il rifiuto di genitori o tutori di evacuare il bambino. "Il dovere dello Stato è proteggere la vita e la salute del bambino", ha detto il vice primo ministro Irina Vereshchuk.
18:45Zelensky: ecco perché Bakhmut è fondamentaleLe forze russe avranno la "strada aperta" verso città chiave dell'Ucraina orientale se prenderanno il controllo di Bakhmut. Lo ha sottolineato il presidente Volodymyr Zelensky in un'intervista alla Cnn, difendendo così la sua decisione di mantenere le forze ucraine nella città assediata. «Questo è tattico per noi», ha detto Zelensky, insistendo sul fatto che i vertici militari di Kiev sono uniti nel concordare di prolungare la difesa della città dopo settimane di furiosa battaglia.
23:20Il presidente Biden sente Macron: sostegno all'UcrainaIl presidente USA Joe Biden ha avuto oggi un colloquio con il presidente francese Emmanuel Macron. I due leader, riferisce la Casa Bianca in una nota, “hanno discusso del loro sostegno all’Ucraina mentre la brutale invasione russa entra nel suo secondo anno, compreso l’impegno a continuare a fornire all’Ucraina assistenza per la sicurezza e a imporre costi alla Russia per la sua aggressione”. Biden e Macron “hanno inoltre discusso della cooperazione tra Stati Uniti e Francia nella regione indo-pacifica e degli sforzi comuni per affrontare le sfide poste dalla Repubblica Popolare Cinese all’ordine internazionale. I leader hanno inoltre ribadito il loro impegno a coordinarsi strettamente per accelerare la transizione verso economie a energia pulita”.