Giovedì 16 Maggio 2024
FRUZSINA SZIKSZAI
Esteri

Giallo sulla morte di Bob Lee: il creatore di Cash App accoltellato a San Francisco

Il guro dei colossi ‘tech’ è stato trovato agonizzante nel distretto finanzario della città. E’ caccia al killer

Bob Lee in una foto dal suo profilo Twitter

Bob Lee in una foto dal suo profilo Twitter

San Francisco, 5 aprile 2023 – Bob Lee, creatore di Cash App ed ex dirigente di Square, è stato accoltellato a morte a San Francisco. Lo riporta la Cnn, citando Josh Goldbard, il ceo di MobileCoin, azienda di criptovalute dove Lee era direttore di produzione. Una vicenda tutta da chiarire. Lee, 43 anni, era un volto molto conosciuto nella Silicon Valley: c’era agli albori dello sviluppo del sistema operativo Android di Google, ma il capolavoro della sua carriera è senza dubbi Cash App, popolarissimo servizio di pagamento mobile negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Cosa è successo

Secondo quanto riportato dai media statunitensi, ieri alle 2.35 del mattino le autorità di San Francisco hanno risposto a una chiamata in cui si segnalava un accoltellamento su Main Street, nel quartiere degli affari della città. Nelle vicinanze si trovano diverse sedi importanti dei colossi della tecnologia e della finanza, come Google, Slack o BlackRock, nonché l’Università di San Francisco. I soccorritori giunti sul posto hanno trovato un 43enne agonizzante con ferite da taglio sul corpo, hanno provato a rianimarlo ma non c’è stato niente da fare. Quell’uomo era Bob Lee, come confermato dall’amico e boss Goldbard. Si indaga per omicidio

San Francisco violenta 

La morte di Lee accende un faro sulla crescita dei crimini violenti a San Francisco. Solo nei primi mesi del 2023 si sono registrati 12 omicidi, un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. “Non so come risolvere quello che non va, ma so che qualcosa non funziona nella nostra città grigia. Bob ha lasciato questo mondo troppo presto”, ha scritto Goldbard su Twitter.