Venerdì 14 Giugno 2024

Francia, ritrovati cadaveri di due neonati. Presunta madre ricoverata

La donna, con istinti suicidi, ha telefonato domenica scorsa in stato confusionale ai servizi di emergenza, denunciando la presenza dei cadaveri dei due bambini in casa

Polizia francese (foto d'archivio)

Polizia francese (foto d'archivio)

Parigi, 6 gennaio 2023 - I corpi senza vita di due neonati sono stati ritrovati in un appartamento di famiglia nella Cité de la Salle a Rumilly, in Alta Savoia francese, domenica 1 gennaio. Secondo il giornale Dauphine Libéré, che per primo ha dato la notizia, il ritrovamento è avvenuto proprio domenica, dopo che la presunta madre dei due aveva chiesto aiuto alla polizia. Il giornale riporta: " 'Il 1° gennaio alle 14 , una donna di 35 anni residente a Rumilly ha contattato il 17 per annunciare le sue intenzioni suicide, indicando che aveva in casa i corpi di due bambini morti", conferma il pubblico ministero Line Bonnet, in un comunicato stampa diffuso sull'account Twitter della Procura di Annecy".

La gendarmeria dunque è intervenuta e la procura di Annecy ha aperto un'istruttoria, secondo la quale la madre è stata ricoverata e non può essere al momento interrogata per le sue condizioni psichiche.

La donna, che evidenzia istinti suicidi, ha telefonato domenica scorsa in stato confusionale ai servizi di emergenza denunciando la presenza dei cadaveri dei due bambini in casa. I corpi sono stati ritrovati nell'abitazione a Rumilly, dove la donna vive con il marito, assente da dicembre per lavoro e subito fermato al rientro in Francia.

I corpi, che sembrano quelli di due neonati (uno aveva ancora il cordone ombelicale), erano stati chiusi in una valigia. La coppia viveva con altri due bambini di 2 e 3 anni.