Venerdì 19 Aprile 2024

Elezioni New York, avanzano i Democratici con la vittoria di Suozzi. Repubblicani in difficoltà alla Camera

Il 61enne Thomas Suozzi sostituirà al Congresso George Santos, il repubblicano destituito per frode. Con una maggioranza risicata, l'agenda conservatrice rischia di subire contraccolpi in vista delle elezioni di novembre

New York, 14 febbraio 2024 – I democratici avanzano nello stato di New York. Il 61enne dem Thomas Suozzi vince le elezioni speciali nel distretto di Long Island, indette per sostituire alla Camera George Santos, il repubblicano destituito per frode.

Suozzi ha battuto l’avversaria repubblicana Mazi Pilip. La sua vittoria è particolarmente strategica perché va ad assottigliare la maggioranza repubblicana alla Camera e rappresenta un buon segnale per i democratici in vista delle elezioni di novembre.

Il democratico Thomas Suozzi vince le elezioni a Long Island (New York)
Il democratico Thomas Suozzi vince le elezioni a Long Island (New York)

Cosa succede ora alla Camera

Con la vittoria di Suozzi il distretto di Long Island torna democratico e la maggioranza repubblicana alla camera si riduce. Lo speaker repubblicano Mike Johnson dovrà fare i conti con una maggioranza più risicata: potrà permettersi di perdere solo due voti per far passare i provvedimenti più a cuore ai repubblicani, il che potrebbe limitare l'agenda conservatrice nell'anno elettorale.

Il nodo immigrazione

Thomas Suozzi è un democratico moderato e, nel corso della sua campagna elettorale, ha spinto per politiche più dure sull'immigrazione. Si è inoltre impegnato a lavorare con i repubblicani per risolvere il nodo dei migranti.

La città di New York, con il sindaco Eric Adams, chiede da tempo all'amministrazione Biden più fondi per far fronte all'emergenza immigrazione, problema reso più caldo dalla decisione del governatore del Texas, Greg Abbot, di inviare nella Grande Mela pullman carichi di migranti.

La vittoria di Suozzi

Una vittoria che ha il sapore di una rivincita quella incassata da Suozzi, che nella corsa a governatore dello stato di New York era arrivato soltanto terzo. “Abbiamo perso, ma siamo dei combattenti. Ho chiamato Suozzi e mi sono congratulata con lui”, ha detto la sconfitta Mazi Pilip ringraziando i suoi sostenitori, ai quali ha assicurato che continuerà a battersi per loro.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui