Martedì 16 Aprile 2024

Compie 117 anni, è la donna più anziana al mondo. Chi è Maria Branyas e perché il suo è diventato un caso di studio

La decana dell’umanità è nata a San Francisco il 4 marzo 1907, ma ha vissuto tutta la vita in Spagna. Il messaggio sui social: “Buongiorno mondo, sono arrivata fin qui”

Maria Branyas compie 117 anni: è la donna più longeva al mondo (X)

Maria Branyas compie 117 anni: è la donna più longeva al mondo (X)

Roma, 4 marzo 2024 – “Buongiorno mondo. Oggi compio 117 anni. Sono arrivata fin qui”. Maria Branyas è la donna più anziana al mondo. Da anni non risponde più ai media, ma la sua famiglia mantiene attivo un profilo su X (ex Twitter) dedicato alla super bisnonna. Maria è nata a San Francisco il 4 marzo 1907, ma da bambina si trasferisce con la famiglia in Catalogna, dove ancora vive nella sua casa a Olot (Girona).

E’ sopravvissuta a due pandemie (influenza spagnola e Covid) e alla Guerra Civile. Dal 2023 è la persona vivente più anziana. Con l’età è arrivata la gloria ma anche gli acciacchi: ha problemi di mobilità – è su una sedia a rotelle – e di udito, ma non ha mai sofferto di malattie gravi. Ha superato addirittura il Covid, il che fa di lei un caso degno di studio. Per questo motivo, il ricercatore Manel Esteller, eminenza nel campo della genetica e direttore dell'Istituto di ricerca sulla leucemia Josep Carreras, alcuni mesi fa ha raccolto campioni dalla super anziana per studiare perché il suo genoma è così resistente alle malattie. Il suo caso può aiutare gli scienziati a comprendere meglio i meccanismi di invecchiamento del corpo, associati a malattie come il cancro o la demenza.

Il messaggio della famiglia è accompagnato da una citazione del missionario Pere Casaldaliga: "La vecchiaia è una specie di sacramento. Si perde l'udito, ma si sente di più, perché si ascolta la vita, non i rumori... Alla luce della morte, la vita prende un peso specifico, più definitivo". Ma qual è l’elisir di lunga vita? Branyas sa di essere la persona più longeva del pianeta "ma non le importa, dice che non è merito suo", spiega Rosa Moret, la più giovane dei suoi tre figli. Rosa spiega che da quest'estate sua madre ha subito un declino "abbastanza forte", anche se chiarisce che "non soffre affatto e non soffre di alcuna malattia" e “ trascorre la maggior parte del giorno seduta in poltrona nella sua stanza dove riceve la visita delle due figlie – suo figlio, che ormai avrebbe compiuto 92 anni, è morto – e di alcuni parenti”. 

Secondo il Gerontology Research Group, che si occupa di supercentenari, cioè coloro che hanno compiuto 110 anni, attraverso certificati di nascita e di matrimonio, undici persone, tutte donne, hanno vissuto più a lungo di Maria, ma sono già morte tutte. Il record di longevità spetta alla francese Jeanne Calment (1875-1997), morta all’età di 122 anni. Mentre l’uomo più anziano al mondo è stato il giapponese Jiroemon Kimura (1897-2013), morto a 116 anni