Corea del Sud, accoltellato il leader dell’opposizione Lee Jae-myung

Un fendente ha colpito al collo il 59enne alla guida del Partito Democratico. È successo durante una conferenza stampa a Busan. L’aggressore è stato bloccato dai presenti e poi arrestato

Seul, 2 gennaio 2024 – È stato accoltellato al collo il leader dell’opposizione sudcoreana Lee Jae-myung, colpito da un fendente scagliato da un uomo durante una conferenza stampa. L'aggressore è stato arrestato sul posto, mentre il Lee – il 59enne alla guida del Partito Democratico della Corea del Sud – è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Secondo fonti della polizia, il politico non è in pericolo di vita.

Cosa è successo

È successo questa mattina nella città portuale meridionale di Busan, nella Corea del Sud. I video dell'attacco pubblicati sui social media mostrano Lee che crolla a terra, mentre diverse persone cercano di trattenere l'aggressore. Il politico, che ha perso per un soffio le elezioni presidenziali del 2022, è stato raggiunto da una coltellata che gli ha provocato una lacerazione di circa un centimetro. L'agenzia Yonhap ha confermato che Lee è stato trasportato in ospedale in elicottero.

Lee Jae-myung è stato trasportato d'urgenza in ospedale
Lee Jae-myung è stato trasportato d'urgenza in ospedale

L’aggressore

L'aggressore è un un uomo tra i 50 e i 60 anni. Si era avvicinato a Lee chiedendo un autografo, per poi lanciarsi improvvisamente in avanti per accoltellarlo. Il fendente ha raggiunto Lee sul lato sinistro del collo: la polizia ha riferito che la sua ferita non è pericolosa e il leader non rischia la vita.

L’uomo è stato immediatamente bloccato dalle persone presenti alla conferenza stampa e poi arrestato dalle forze dell’ordine arrivate sul posto. Lee ha subito una lacerazione di un centimetro ed è stato curato in ospedale mentre era cosciente, secondo quanto riferito dalla Bbc.

Chi è Lee Jae-myung

Lee Jae-myung, 59 anni, guida il Partito Democratico della Corea del Sud. Attualmente non è parlamentare, ma è ampiamente previsto che si candidi per un seggio alle prossime elezioni generali, che si terranno nell'aprile 2024.

Lee ha perso di poco le elezioni presidenziali del 2022 contro l’attuale presidente Yoon Suk-yeol – con una differenza di voti pari solo allo 0,73% - e dovrebbe ripresentarsi alle prossime elezioni presidenziali nel 2027.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui