Sabato 22 Giugno 2024

Bordeaux, arrestato un uomo che pianificava una strage durante il passaggio della fiamma olimpica

Il fermato è un 26 enne vicino alle posizioni degli incel. Le indagini sono partite dalla segnalazione di un suo post nel quale faceva riferimento a una sparatoria avvenuta dieci anni fa negli Usa

La polizia francese ha arrestato un uomo che è indagato per aver pianificato una strage di massa a Bordeaux

La polizia francese ha arrestato un uomo che è indagato per aver pianificato una strage di massa a Bordeaux

Roma, 23 maggio 2024 – La polizia di Bordeaux ha fermato un uomo di 26 anni, che pianificava una strage di massa durante il passaggio della torcia olimpica nella città francese. L’uomo, attualmente in stato di detenzione provvisoria, è indagato per apologia di reato e associazione a delinquere. La notizia del fermo è stata data dalla procura e poi confermata dal ministro dell’interno francese, Gerald Darmanin con un post sul suo account X.

Le indagini sul 26enne sono iniziate il 17 maggio a seguito di una segnalazione sul sito Pharos, una piattaforma governativa creata per denunciare contenuti e comportamenti illegali online. L’uomo, come ha spiegato il pubblico ministero di Bordeaux, Frédérique Porterie, ha scritto un post inquietante che potrebbe riferirsi a una strage di massa avvenuta in California il 23 maggio del 2014, la strage di Isla Vista, e che potrebbe costituire apologia di reato.

La polizia francese ha perquisito la casa del giovane e vi ha rinvenuto e sequestrato una pistola con proiettili di gomma, numerosi cellulari e computer. L’indagato, interrogato dalle autorità, ha confessato di aver pianificato una azione violenta ma senza aver scelto un luogo preciso dove compierla.

Il giovane non ha precedenti penali ma, secondo le autorità, emerge una sua vicinanza o simpatia alle posizioni degli incel. Quella degli incel (una contrazione di “involuntary celibate”, celibato involontario) è una subcultura online nata e cresciuta su siti e forum. Coloro che si identificano in tale cultura sono uomini che ritengono di non risultare attraenti per le donne sulla base di criteri oggettivi e non dipendenti da loro. In diversi casi, avvenuti soprattutto negli Stati Uniti, uomini che si identificavano come incel si sono resi responsabili di incitamento all’odio, attentati e stragi di massa. È il caso, fra gli altri, di Elliot Rodger, autore proprio del massacro di Isla Vista, che poi ispirò diverse strage simili avvenute negli scorsi dieci anni negli Stati Uniti. La procura, inoltre, ha fatto sapere che il ragazzo è molto fragile psicologicamente ma che il perito psichiatrico incaricato di analizzarlo non ha rilevato nessun disturbo particolare.