Belgio, albero di Natale alto 20 metri si schianta sulla piazza: il video. Tragedia a Oudenaarde

Morta una donna di 63 anni, ferite altre due. Nel mirino le operazioni di ancoraggio al suolo

Bruxelles, 22 dicembre 2023 – Prima le oscillazioni, poi lo schianto. Un albero di Natale alto oltre 20 metri è caduto al suolo nella piazza principale di Oudenaarde, in Belgio. Il tragico incidente, avvenuto nelle vicinanze del mercatino di Natale, ha ucciso una donna e ferito altre due persone. L’abete – coperto dalle luminarie natalizie - si è ribaltato a terra nella storica Piazza del Mercato intorno alle 19 di ieri sera, sradicato dal forte vento che soffiava sulla zona. Nel mirino sono inevitabilmente finite anche le operazioni di ancoraggio al suolo dell’albero, che non sono bastate a reggere l’urto delle condizioni meteo avverse. La tempesta Pia che ha flagellato Inghilterra e Paesi Bassi non ha risparmiato la parte ovest del Belgio, dove era stata diramata un’allerta gialla per la zona costiera.

Oudenaarde (Belgio), il momento in cui l'albero di Natale cade sulla piazza
Oudenaarde (Belgio), il momento in cui l'albero di Natale cade sulla piazza

Dopo l’accaduto, il mercatino di Natale è stato chiuso definitivamente.  "L'indagine si concentrerà per capire se l'albero fosse stato fissato correttamente e valuterà anche l'impatto delle condizioni atmosferiche", ha dichiarato un portavoce della procura locale. 

La vittima è una donna di 63 anni del posto che era giunta in loco per visitare il mercatino allestito per le festività. Ferite due donne di 38 e 42 anni, entrambe originarie della città fiamminga, celebre per essere da anni la sede d’arrivo del Giro delle Fiandre, classica monumento del ciclismo mondiale. Le donne non hanno riportato conseguenze gravi: dopo essere state medicate, hanno già lasciato l’ospedale di Oudenaarde. Oggi, intanto, si registra una vittima del maltempo in Olanda. Si tratta ancora una volta di una donna, morta a seguito delle ferite riportate ieri dopo essere stata travolta da un albero caduto. 

La mappa