Giovedì 11 Aprile 2024

Venduta la villa di Berlusconi a Lampedusa: ecco a chi e a quanto

Il Cavaliere l’aveva acquistata dopo un comizio sull’isola nel 2011 in piena emergenza migranti

Venduta villa di Berlusconi a Lampedusa (Ansa)

La villa "Le due palme" a Lampedusa, che Silvio Berlusconi ha detto oggi 30 marzo 2011 di aver acquistato. Sono proprio le due alte palme che spiccano nel giardino a dare il nome alla tipica casa isolana, a due piani, che si affaccia sulla baia di cala Francese, una delle più belle e tranquille di Lampedusa. Le foto che corredano il sito internet che la metteva in vendita mostrano un posto da sogno con ampio patio esterno e varie verande. Bianca con le finestre verdi, la villa ornata da piante di bouganville dista 10 metri dal mare. ANSA/ INTERNET

Roma, 19 febbraio 2024 – E’ stata venduta Villa Due Palme, l’abitazione che nel 2011 l’allora premier Silvio Berlusconi acquistò a Lampedusa. La trattativa si svolse dopo un comizio del Cavaliere sull’isola, in piena emergenza migranti (siamo nell’anno dello scoppio della Primavera Araba, ndr). Berlusconi la individuò su internet, dove veniva richiesto un prezzo di un milione e mezzo di euro, al quale poi si aggiunsero i costi di restauro.

Ora le chiavi della villa passano all’economista Gianni Profila, 63 anni,  nato a Acquaviva Platani (Caltanissetta), rettore della Saint Camillus international university of health and medical sciences (UniCamillus) di Roma. L’esperto in management del settore dell’industria multimediale e audiovisiva, secondo voci che circolano nell’isola, avrebbe pagato 3 milioni di euro, il doppio di quanto avrebbe pagato all’epoca il Cavaliere. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro