Sabato 22 Giugno 2024

Zunzunegui (Revolut),vogliamo essere una delle prime banche

Manager, aumento clienti accelererà nel 2024

Zunzunegui (Revolut),vogliamo essere una delle prime banche

Zunzunegui (Revolut),vogliamo essere una delle prime banche

In Italia "c'è un grande potenziale di crescita e il numero di clienti, arrivato già a 2 milioni, accelererà nel corso del 2024". Lo afferma Ignacio Zunzunegui, Head of Growth Southern Europe di Revolut in una intervista all'ANSA commentando la crescita della app bancaria e finanziaria nel nostro paese. "Nel medio termine - sottolinea - puntiamo a diventare una delle prime banche del paese". E per Maurizio Talarico, head of branch e head of lending dell'Italia, "nel corso dell'anno attiveremo la branch italiana con Iban italiano, prodotti di risparmio e finanziamento" con l'obiettivo di "diventare sempre più il conto corrente principale dei clienti e non più una app accessoria e aggiuntiva". Revolut non chiederà una licenza bancaria nel nostro paese e continuerà a "essere una banca registrata in Lituania", non ci sarà quindi una Revolut banca che faccia parte dell'Abi. Alla domanda se la crescita porti anche una maggiore attenzione delle autorità di vigilanza del nostro paese, Zunzunegui e Talarico sottolineano come "siamo sottoposti alla vigilanza della Bce, visto che siamo diventati una banca sistemica" ma "accogliamo sempre con attenzione" le indicazioni delle autorità locali. Come sottolinea Talarico la crescita dei clienti non è solo nel numero ma nel tipo e nel peso delle transazioni che questi compiono. "Rispetto all'inizio quando veniva usata per i viaggi all'estero ora si tratta principalmente di pagamenti domestici. Con l'Iban italiano contiamo di 'attrarre' anche la domiciliazione dei pagamenti e l'accredito degli stipendi. Stiamo lavorando anche a un prestito personale da erogare in brevissimo tempo attraverso un processo, tutto online, che tenga conto del livello di rischio del cliente che viene calcolato sul momento".