Martedì 23 Aprile 2024

Usb, sentenza reintegra 13 lavoratori alla Flex di Trieste

Unione sindacale, seconda condanna da novembre

Usb, sentenza reintegra 13 lavoratori alla Flex di Trieste

Usb, sentenza reintegra 13 lavoratori alla Flex di Trieste

L'Unione sindacale di base di Trieste ha reso noto che il giudice del lavoro ha emesso una sentenza che reintegra 13 lavoratori Nuova condanna per Flex: altri 13 lavoratori reintegrati alla Flex di Trieste. La sentenza conferma la linea di giudizio espressa in una precedente sentenza del novembre 2023. Il reintegro riguarda una vicenda iniziata circa venti anni fa con la Alcatel-Lucent (oggi Nokia) e dopo l'acquisizione da parte di Flex dello stabilimento produttivo triestino. In questa fase per l'Usb "la situazione è degenerata con la progressiva dismissione delle produzioni fino all'estromissione con un colpo di spugna di oltre 60 lavoratori somministrati dall'oggi al domani nell'ottobre 2022". Per il sindacato di base queste due sentenze "scrivono una nuova pagina della giurisprudenza sulla questione dello staff leasing, in particolare su quelle somministrazioni monocommittente per periodi anomalamente lunghi". La consulta giuridica nazionale di USB sta valutando l'applicabilità della norma ad altri settori.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro