Martedì 28 Maggio 2024

Urso, Italia-Egitto insieme per settore spaziale in Africa

Siglato al Cairo un MoU tra le agenzie spaziali

Urso, Italia-Egitto insieme per settore spaziale in Africa

Urso, Italia-Egitto insieme per settore spaziale in Africa

È stato siglato al Cairo un Memorandum of Understanding tra l'Agenzia Spaziale Italiana, rappresentata dal presidente Teodoro Valente e l'Agenzia Spaziale Egiziana, rappresentata dal ceo Sherif Mohamed Sedky, alla presenza del ministro delle Imprese e del Made in Italy con la delega alle politiche aerospaziali Adolfo Urso. Il MoU - spiega una nota del Mimit - ha per obiettivo principale il rafforzamento della collaborazione nel settore spaziale tra Italia ed Egitto al fine di favorire investimenti e partnership a lungo termine. La collaborazione tra l'ASI e l'EgSA faciliterà, infatti, gli investimenti nel settore spaziale anche da parte delle industrie del settore. "L'Italia può essere protagonista nel supportare il Continente africano nel settore spaziale, considerato prioritario nel contesto delle iniziative previste dal Piano Mattei", ha dichiarato Urso. "L'accordo è strategico per lo sviluppo di tecnologie innovative che pervadono sempre più settori industriali. L'Africa, il continente del futuro, è centrale nello sviluppo del comparto spaziale, come dimostrato dalla nostra base di Malindi che potrebbe essere utilizzata in prospettiva dai Paesi africani". "L'accordo firmato oggi - ha affermato il presidente dell'Asi Valente - rappresenta un ponte tra Europa e Africa, un corridoio tra Italia ed Egitto in ambito spaziale. L'Asi prosegue in questo modo il proprio impegno nel consolidare rapporti privilegiati con i Paesi africani che si affacciano al settore, nel quadro delle iniziative promosse dal Governo italiano per il Piano Mattei per l'Africa". L'Egitto è uno dei Paesi africani che stanno consolidando la propria politica spaziale: la nascita nel 2019 dell'EgSA testimonia l'interesse del suo governo per un ampliamento dell'interesse nel settore, che per diversi anni si è concentrato soprattutto in attività di scienza e telerilevamento. Il Memorandum of Understanding evidenzia l'intenzione di Italia ed Egitto di intensificare la cooperazione nelle scienze e nelle tecnologie spaziali e di promuovere la collaborazione tra le università, gli istituti di ricerca e le imprese dei due Paesi.