Unione Europea approva norme antiriciclaggio, limite contante fissato a 10mila euro

Le istituzioni Ue raggiungono un accordo sul regolamento antiriciclaggio che prevede un limite massimo di 10mila euro per i pagamenti in contanti e l'obbligo di verifica dell'identità per transazioni tra 3 e 10mila euro.

Ok Ue a norme antiriciclaggio, tetto contanti a 10mila euro

Ok Ue a norme antiriciclaggio, tetto contanti a 10mila euro

Le istituzioni dell'Unione Europea hanno concordato su uno dei regolamenti inclusi nel pacchetto antiriciclaggio, con l'obiettivo di tutelare i cittadini dell'UE e il sistema finanziario europeo dal riciclaggio di denaro e dal finanziamento del terrorismo. È stato stabilito un limite massimo di 10.000 euro per i pagamenti in contanti a livello europeo. I singoli Stati membri avranno la possibilità di imporre un limite inferiore, se lo riterranno opportuno. Inoltre, le entità come istituti finanziari, banche, agenzie immobiliari e servizi di gestione patrimoniale saranno tenute a verificare l'identità di coloro che effettuano transazioni occasionali in contanti comprese tra i 3.000 e i 10.000 euro.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro