Giovedì 18 Aprile 2024

Ue, scattano le regole sui mercati online, 'svolta profonda'

Sei Big Tech dovranno essere conformi al Dma

Entra pienamente in vigore il Digital Markets Act (Dma), storica normativa europea volta a garantire una maggiore concorrenza sui mercati digitali. Da oggi, infatti, Apple, Alphabet, Meta, Amazon, Microsoft e ByteDance, devono rispettare tutti gli obblighi previsti dal Dma. Le sei aziende state state designate dalla Commissione europea nel settembre dello scorso anno come gatekeeper, soggetti cioè che fungono come punto di accesso tra utenti commerciali e consumatori e godono di una posizione tale da creare potenzialmente delle distorsioni nell'economia digitale. I gatekeeper, che finora hanno iniziato a testare le misure per conformarsi alla normativa europea, dovranno dimostrare di essere effettivamente conformi descrivendo le misure adottate nelle relazioni di conformità che verranno ora analizzate dall'esecutivo europeo. I gatekeeper designati devono inoltre presentare una descrizione, verificata in modo indipendente, di tutte le tecniche usate per profilare i consumatori, insieme a una versione non riservata della relazione. La Commissione dovrà quindi valutare se le misure attuate sono efficaci, basando la sua analisi anche sui contributi delle parti interessate, nel contesto dei workshop sulla conformità, in cui i gatekeeper sono invitati a presentare le loro soluzioni. La Commissione non esiterà a intraprendere azioni formali di enforcement, utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione per applicare pienamente la legislazione sui mercati digitali. Per la vice presidente della Commissione europea, Margrethe Vestager, la normativa "cambierà profondamente il modo in cui funzionano i mercati online e aprirà il mercato digitale, a vantaggio di tutti gli operatori e gli utenti europei".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro