Martedì 11 Giugno 2024

Sbarra a Landini, morti sul lavoro piaga che impone unità

Maurizio distratto, Cisl ha proclamato 4 ore di sciopero in Enel

Sbarra a Landini, morti sul lavoro piaga che impone unità

Sbarra a Landini, morti sul lavoro piaga che impone unità

Gli incidenti sul lavoro sono una "grande piaga sociale" che "impone il massimo di unità tra tutti i soggetti politici, istituzionali e sociali e non ammette toni demagogici, populisti e incendiari che dividono le persone e mettono, irresponsabilmente, i lavoratori gli uni contro gli altri". Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra commentando le dichiarazioni del leader della Cgil, Maurizio Landini sulla Cisl che avrebbe deciso di non scioperare davanti a morti di Suviana. "Un'uscita improvvida quella di Landini, ha detto Sbarra, che non meriterebbe commento. Forse Maurizio è distratto, gli vorrei ricordare che proprio ieri la Cisl con le sue strutture, nell'immediatezza degli eventi collegati alla tragedia di Suviana, ha proclamato 4 ore di sciopero nazionale nel gruppo Enel affiancato da una identica mobilitazione in tutte le categorie private della provincia di Bologna e da un presidio dei lavoratori davanti alla sede Enel. Sul tema sicurezza nei luoghi di lavoro - ha aggiunto - da febbraio stiamo tenendo, da soli, centinaia di assemblee nelle aziende, iniziative sui territori e regioni, e Sabato 13 aprile avrà luogo una manifestazione nazionale a Roma con 5 mila delegate e delegati Cisl"