Salza imprenditore-banchiere, la testimonianza in un libro

La presentazione giovedì a Torino con Gros-Pietro e Zagrebelski

Salza imprenditore-banchiere, la testimonianza in un libro

Salza imprenditore-banchiere, la testimonianza in un libro

Enrico Salza imprenditore innovatore, editore, banchiere, torinese: una storia unica che accompagna per 70 anni quella dell'economia e della politica in Italia. Il fondatore di Intesa Sanpaolo insieme a Giovanni Bazoli la racconta in 'Sapremo fare la nostra parte', il libro che raccoglie un anno di interviste curate dall'economista Giuseppe Russo integrate da una selezione degli scritti che ripercorrono le sue scelte etiche dagli anni Sessanta e che sarà presentato domani alle 17 all'Auditorium del Grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino. 'È il racconto della mia vita professionale e vuole restituire il senso e la morale delle scelte che ne sono state alla base - scrive Salza nella prefazione - Se per nascita avrei potuto probabilmente vivere una vita di agi, per cultura familiare la strada è stata invece battuta passo a passo ed è stata spesso ripida, lastricata anche di qualche inciampo. Ma ho avuto sempre il modo e la forza di rialzarmi, grazie ai maestri che ho avuto la fortuna di incontrare e ai collaboratori con cui ho lavorato e che con lealtà hanno condiviso gli obiettivi'. Salza, 86 anni, è oggi presidente di Tinexta spa, è stato presidente della Camera di commercio di Torino, editore de Il Sole 24 Ore, protagonista della crescita dell'Istituto bancario San Paolo di Torino e della fusione del Sanpaolo Imi con Banca Intesa, promotore del Progetto per Torino e di altre iniziative per la sua città. Il libro, stampato da Leo Olschki Editore, è pubblicato dalla Fondazione 1563 per l'Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo che svolge attività di ricerca, di produzione culturale, di alta formazione nel campo delle discipline umanistiche. La serata evento prevede i saluti del presidente di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro e di Piero Gastaldo, presidente della Fondazione 1563 per l'Arte e la Cultura, una tavola rotonda con la partecipazione dell'ex sindaco di Torino Valentino Castellani, di Mario Deaglio, Maria Teresa Martinengo e Giuseppe Russo. L'intervento conclusivo sarà dell'ex presidente della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro