Saipem porta 27 mila studenti in gita nel Mare del Nord

Saipem ospita 27 mila ragazzi in una gita virtuale sulla Saipem 7000, per far scoprire loro l'eccezionale lavoro degli ingegneri e tecnici e approfondire i temi della transizione energetica. Interattiva, con domande, sondaggi e quiz. Incontro con il comandante, ingegneri e tecnici. Osservazione della nave in piena operazione. Prova della vita di bordo.

Saipem ospita 27 mila studenti in gita nel Mare del Nord

Saipem ospita 27 mila studenti in gita nel Mare del Nord

Saipem ha ospitato 27 mila ragazzi in una gita (virtuale) con Cody Trip sulla Saipem 7000, la nave gru impegnata nella costruzione di un grande campo eolico in Scozia nel Mare del Nord. L'iniziativa, ideata e realizzata dallo spin off dell'Università di Urbino DIGIT, ha l'obiettivo di far conoscere ai ragazzi il lavoro degli ingegneri e tecnici di Saipem e di approfondire i temi della transizione energetica e dell'energia eolica. I partecipanti hanno vissuto la gita attraverso un'applicazione web, durante quasi 10 ore di diretta streaming, con modalità interattive quali domande, sondaggi e quiz. I giovani studenti hanno incontrato virtualmente la loro guida presso l'eliporto di Aberdeen e, dopo aver sorvolato in elicottero il parco eolico in costruzione, sono atterrati sulla Saipem 7000 per la visita della nave. Qui hanno incontrato il comandante, il capocantiere, gli ingegneri e i tecnici che lavorano all'esecuzione dei progetti, i quali hanno condiviso i valori che rendono possibile la realizzazione di opere così grandi e complesse, come l'ingegno creativo, la valorizzazione di competenze e ruoli, lo spirito di squadra, la fiducia, l'attenzione alle persone, all'ambiente e alla sicurezza sul lavoro. I ragazzi hanno osservato la Saipem 7000 in piena operazione, visitando il ponte di comando, la sala motori e avvicinandosi alle grandi gru di sollevamento utilizzate per installare le pale eoliche. Inoltre, hanno avuto la possibilità di provare la vita di bordo come un vero equipaggio: dalla safety induction appena arrivati, alla cena in mensa con il cuoco di bordo, fino al risveglio muscolare in palestra o in cabina la mattina seguente.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro