Ragioneria, su spending mancano strutture, poche competenze

Studio, 'Pnrr è occasione, fondi ad hoc in manovra 2023'

Manca "un quadro regolatorio sistematico", nelle amministrazioni "non è presente, di regola, una struttura interna di coordinamento", c'è una "generale e diffusa carenza di competenze specifiche" e nonostante l' "importante mole" di dati a disposizione "la qualità è ancora bassa". Sono alcune delle criticità che caratterizzano la Pa sul fronte del monitoraggio di politiche pubbliche e revisione della spesa. Lo rileva uno studio della Ragioneria generale dello Stato, che indica nel Pnrr "un'occasione importante" e ricorda che la legge di bilancio 2023 ha già stanziato fondi per la realizzazione, presso ciascun ministero, di attività di analisi e valutazione della spesa pubblica, con "l'assunzione di personale specializzato e il ricorso ad esperti esterni".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro