Prezzi produzione dell'industria in calo del 5,7% nel 2023

Istat, flessione riflette l'andamento dei prodotti energetici

Prezzi produzione dell'industria in calo del 5,7% nel 2023
Prezzi produzione dell'industria in calo del 5,7% nel 2023

A dicembre 2023 i prezzi alla produzione dell'industria diminuiscono dello 0,9% su base mensile e del 16,0% su base annua (era -12,8% a novembre). Lo comunica l'Istat precisando che, in media, nel 2023 i prezzi alla produzione dell'industria diminuiscono del 5,7% (+34,4% nel 2022). La flessione dei prezzi nell'anno è spiegata dalle dinamiche rilevate sul mercato interno (-8,3%; +42,7% nel 2022), che riflettono soprattutto il venire meno delle tensioni sui prezzi dei prodotti energetici (-24,4%; +104,3% nel 2022); al netto di questi prodotti, i prezzi sul mercato interno crescono del 2,5% in media d'anno (+12,8% nel 2022). Nelle costruzioni per 'edifici residenziali e non residenziali' l'anno si è chiuso con un aumento dei prezzi dell'1,4%, e per 'strade e ferrovie' dell'1,2% (rispettivamente +8,2% e +8,3% nel 2022). La decisa attenuazione della crescita del comparto costruzioni riflette principalmente i ribassi dei costi dei materiali, spiega l'Istat.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro