Giovedì 11 Luglio 2024

Pomellato acquisisce il Valenza Setting Lab

Nella maison milanese l'esperienza di fondatori e incassatori

Pomellato acquisisce il Valenza Setting Lab

Pomellato acquisisce il Valenza Setting Lab

Pomellato acquisisce Valenza Setting Lab (Vsl), rinomato laboratorio di incassatura di pietre preziose con sede nella città dell'oro, in provincia di Alessandria. Come spiegato in un comunicato, la maison di gioielleria milanese punta a rafforzare le proprie capacità produttive, in particolare nel settore dell'incassatura di diamanti e pietre preziose, e a supportare l'espansione internazionale. Questa ulteriore capacità produttiva si baserà sul know-how artigianale e la maestria nell'arte orafa, consolidati da Pomellato fin dalla creazione nel 1967, e contribuirà alla crescita dell'azienda, portando l'esperienza dei 24 membri del team di Vsl, che includono i fondatori Marcello Monti e Gilberto Dentelli. Insieme a un team di incassatori esperti, che hanno lavorato nella valenzana 'Mg Incassatura', storico partner di Pomellato. "Questa acquisizione - sottolinea Sabina Belli, ceo Pomellato - segna un significativo passo avanti nel nostro percorso. Siamo entusiasti delle opportunità che questo nuovo passo offrirà al nostro sviluppo". Nella capitale meneghina la sede centrale ospita oltre cento artigiani, che realizzano a mano ciascun gioiello, dalla fusione dell'oro fino alla lucidatura finale. In quanto marchio dedicato alle donne, tutte le ambasciatrici di Pomellato ne sostengono l'emancipazione. "Ciascun gioiello, così come ogni campagna pubblicitaria - si precisa nella nota - incarna lo spirito di sorellanza e incoraggia il sostegno alle donne sotto diverse forme, dai progetti anti violenza alla sensibilizzazione in tema di inclusività".