Venerdì 12 Aprile 2024

Pirelli aggiorna il piano al 2025, rivede al rialzo i dividendi

Obiettivo 6,8-7 miliardi di ricavi, payout al 50%

Pirelli aggiorna il piano al 2025, rivede al rialzo i dividendi

Pirelli aggiorna il piano al 2025, rivede al rialzo i dividendi

Pirelli aggiorna il piano industriale al 2024-2025 che era stato presentato a marzo 2021 in un "quadro congiunturale che resta al di sotto delle attese formulate nel 2021". Per il 2024 Pirelli si attende ricavi compresi fra circa 6,6 e 6,8 miliardi, volumi complessivi compresi fra +1,5% e +2,5% con una crescita dell'high value a livello "mid-single-digit" e con un'ulteriore riduzione dell'esposizione sullo Standard e ancora un impatto cambi pari a -4% e -3 per cento. Per il 2025 Pirelli si attende ricavi compresi fra circa 6,8 e circa 7 miliardi con volumi, price/mix e impatto cambi in leggero miglioramento rispetto alle stime per il 2024. La redditività è attesa in progressivo miglioramento, con un margine ebit adjusted nel 2024 compreso tra >15% e 15,5% e in ulteriore crescita nel 2025 a circa 16%. Le efficienze lorde, pari a 140 milioni di euro nel 2024 e pari a 135 milioni nel 2025, compenseranno totalmente l'impatto dell'inflazione. Gli investimenti cumulati nel 2024 e 2025 saranno pari a circa 820 milioni. Il flusso di cassa netto ante dividendi del 2024 sarà compreso fra circa 500 e circa 520 milioni di euro e include l'impatto dell'acquisizione di Hevea-Tec (circa 21 milioni di euro). Il flusso di cassa netto ante dividendi è previsto in crescita fra circa 550 e circa 570 milioni di euro nel 2025, grazie a un costante miglioramento della performance operativa e un'efficace gestione del capitale circolante. E' rivista al rialzo la politica dei dividendi che prevede nel 2025 la distribuzione di circa il 50% del risultato netto consolidato del 2024 (40% il pay-out previsto dal precedente piano).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro