Sabato 15 Giugno 2024

Panetta, Italia non è condannata a stagnazione,ma no a illusioni

Inversione possibile. Soffre di problemi gravi,pesano debito-Sud

Panetta, Italia non è condannata a stagnazione,ma no a illusioni

Panetta, Italia non è condannata a stagnazione,ma no a illusioni

"Non siamo condannati alla stagnazione. La ripresa registrata dopo la crisi pandemica è stata superiore alle previsioni e a quella delle altre grandi economie dell'area". Così il governatore di Bankitalia Fabio Panetta nelle considerazioni finali secondo il quale alcuni indicatori "sembrano oggi dirci che un'inversione di tendenza è possibile". Panetta avverte però che "non dobbiamo farci illusioni: la nostra economia soffre ancora di problemi gravi, alcuni radicati e di difficile soluzione" e cita in primis il ritardo economico del Sud e l'elevato debito pubblico, "questioni ineludibili per la politica economica".