Nel 2023 in Europa +13,7% le immatricolazioni, -3,8% a dicembre

Dopo sedici mesi positivi il primo segno rosso, -23% in Germania

Chiude in crescita il mercato dell'auto europeo nel 2023, ma dicembre presenta un segno negativo, il primo dopo sedici mesi consecutivi di crescita. In Europa occidentale (Ue + Efta + Regno Unito) - secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei - sono state immatricolate nell'anno 12.847.481 auto, il 13,7% in più dell'anno precedente. A dicembre sono state vendute 1.048.727 vetture, in calo del 3,8% sullo stesso mese dell'anno scorso. Tutti i mercati europei sono cresciuti a eccezione dell'Ungheria (-3,4%). Hanno registrato un aumento a doppia cifra Italia (+18,9%), Spagna (+16,7%) e Francia (+16,1%). Per la Germania la crescita è stata più modesta (+7,3%) influenzata dalla performance negativa di dicembre (-23%) dovuta alla fine degli incentivi all'acquisto di auto elettriche. Stellantis nel 2023 ha immatricolato in Europa 2.128.625 auto, il 3,7% in più dell'anno precedente. La quota di mercato è pari al 16,6% contro il 18,2%. Nel mese di dicembre il gruppo ha venduto 136.016 auto, in calo del 14,9% rispetto allo stesso mese del 2022. La quota di mercato è scesa dal 14,7 al 13%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro