Giovedì 13 Giugno 2024

Multe milionarie da Consob a due fondi per violazioni su Saipem

Sanzioni e confische di profitti illeciti per 9,6 milioni

Consob sanziona due fondi di investimento olandesi, Optiver e Flow Traders, che nell'estate del 2022 hanno operato massicciamente con vendite allo scoperto nude (cioè senza prendere in prestito i titoli da vendere, pratica vietata dalla normativa europea e nazionale) sulle azioni Saipem in occasione dell'aumento di capitale iperdiluitivo della società. Nelle giornate del 12-14 luglio, mentre era in corso l'aumento di capitale, Optiver ha movimentato, come si legge nella delibera, il 44,33% del capitale di Saipem. Non ha informato né la Consob né il mercato, violando con ciò la disciplina di trasparenza prescritta dal regolamento europeo sulle vendite allo scoperto. E ha realizzato una plusvalenza di 2,7 milioni di euro. Il fondo viene sanzionato ora da Consob per 2,5 milioni di euro più la confisca di tutto il profitto illecito (2,7 milioni). Situazione analoga per Flow Traders. Nel luglio 2022 ha movimentato il 7,2% del capitale di Saipem; non ha fatto le dovute comunicazioni e ha realizzato una plusvalenza, di 2,2 milioni di euro. Viene sanzionato per 2,2 milioni più altri 2,2 di euro di confisca del profitto illecito. Nel complesso tra sanzioni e confische fanno 9,6 milioni di euro. Le due sanzioni sono state pubblicate stamattina sul sito della Consob. Entrambi i fondi erano market maker, quindi avrebbero dovuto assicurare liquidità al mercato. Entrambi hanno disatteso il richiamo di attenzione fatto da Consob a giugno 2022 proprio in vista dell'aumento di capitale di Saipem.