Msc si candida al salvataggio di Wartsila

Produzione di carri ferroviari con assorbimento delle 300 unità

Msc si candida al salvataggio di Wartsila

Msc si candida al salvataggio di Wartsila

Il gruppo di shipping e logistica Msc si candida al salvataggio dello stabilimento Wartsila di Bagnoli della Rosandra. Lo riportano alcuni media, primi fra tutti il sito specializzato "Shipmag" e il quotidiano Il Secolo XIX, precisando che l'intenzione del proprietario della Mediterranean Shipping Company, Gianluigi Aponte, sarebbe di produrre nell'impianto carri ferroviari. Una iniziativa che comporterebbe il riassorbimento delle circa 300 unità oggi in esubero. La notizia sarebbe stata diffusa a Genova a margine di un incontro con il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro