Montezemolo, ragionare su separazione rete ferroviaria e servizi

Il presidente di Italo, Luca Cordero di Montezemolo, propone una privatizzazione interessante con l'ipotesi di una quotazione per separare la rete ferroviaria dai servizi. Italo paga centinaia di milioni di euro a Rfi all'anno, diventando così il primo cliente.

Secondo il Presidente di Italo, Luca Cordero di Montezemolo, in occasione dell'apertura della nuova lounge di Italo a Roma Termini, la separazione tra la rete ferroviaria e i servizi potrebbe essere un elemento importante, che potrebbe riguardare una privatizzazione interessante con l'ipotesi di una quotazione. "Oggi abbiamo come interlocutore Rfi, posseduto da Fs, quindi siamo clienti di un'azienda che fa parte di un gruppo concorrente", ha spiegato Montezemolo, precisando che "fino ad ora è andata bene". Montezemolo ha anche sottolineato che Italo versa centinaia di milioni di euro a Rfi all'anno per l'affitto della infrastruttura ferroviaria. "Noi siamo i primi clienti di Rfi, se non ci fossimo noi, Rfi, azienda posseduta dallo Stato, avrebbe centinaia di milioni in meno di entrate all'anno", ha concluso.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro