Meno calze, più pesanti, spesa media Befana 67 euro

Quest'anno la spesa media per la calza della Befana è di 67 euro, in aumento rispetto ai 58 euro dell'anno precedente. La tradizione è più sentita al Sud e al Centro, mentre al Nord la quota si ferma al 49%. Il 25% approfitterà dei saldi invernali per acquistare un prodotto o un accessorio moda.

Dalla Befana meno calze ma più pesanti, spesa media 67 euro

Dalla Befana meno calze ma più pesanti, spesa media 67 euro

Meno calze, ma più pesanti. Quest'anno, il 56% degli italiani ha onorato la tradizione della Befana, facendo trovare ai propri figli e nipoti un regalo in occasione dell'ultimo giorno delle festività invernali, una percentuale in calo rispetto al 65% dello scorso anno. La calza, tuttavia, è decisamente più ricca: la spesa media per il tradizionale omaggio a base di dolcetti e piccoli giochi sarà di circa 67 euro, in netto aumento rispetto ai 58 euro dell'Epifania 2023. Lo rivela la consueta indagine condotta da IPsos per Confesercenti su un panel di consumatori in occasione dell'Epifania. Come sempre, emerge dall'indagine, la tradizione della Befana è più sentita nelle regioni del Centro e del Sud, dove a fare un regalo per l'Epifania quest'anno sono rispettivamente il 55 ed il 65%, in confronto a quelle del Nord, dove la quota si ferma al 49%. A far crescere il valore della calza, quest'anno, c'è senz'altro la spinta dell'inflazione; ma anche una maggiore propensione a scegliere un gioco da affiancare ai classici dolcetti: quest'anno regalerà un piccolo giocattolo il 29% degli italiani, contro il 21% dello scorso anno. Stabile la presenza della calza vera e propria, piena di dolci (o di carbone): a riempirla, il 44% di chi partecipa all'Epifania, quota in linea con quanto segnalato lo scorso anno. Inoltre, uno su quattro - il 25% - approfitterà dell'inizio dei saldi invernali per acquistare un prodotto o un accessorio moda.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro