Manifestazione contro l'indotto dell'Ex Ilva, corteo e blocco stradale

L'associazione Aigi, rappresentante dell'80% delle imprese che operano con l'ex Ilva di Taranto, protesta per garantire il pagamento dei crediti maturati, temendo che possano svanire con l'amministrazione straordinaria. Un corteo di lavoratori e mezzi si è diretto verso la città, causando blocchi stradali e rallentamenti al traffico.

Ex Ilva: protesta indotto, corteo e blocchi stradali

Ex Ilva: protesta indotto, corteo e blocchi stradali

L'associazione Aigi, che conta sull'adesione dell'80% delle imprese che operano con l'ex Ilva di Taranto, sta intensificando la sua protesta, richiedendo garanzie per il pagamento dei crediti accumulati dalle imprese, pari a 120 milioni di euro. L'associazione teme che questi crediti possano andare persi a causa dell'amministrazione straordinaria. Da quanto si è appreso, un corteo, composto da lavoratori e mezzi, è partito dalla portineria C dello stabilimento, dove era in corso un presidio sin dalle 5.30 del mattino, e si sta dirigendo verso la città. Questo corteo ha causato temporanei blocchi stradali e rallentamenti al traffico sulla statale 106 ionica e sulla statale Appia.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro