Leo, 'nessuna persecuzione dei contribuenti, solo informazioni'

Il viceministro: 'Cercheremo di sapere perché non ci si adegua'

Leo, 'nessuna persecuzione dei contribuenti, solo informazioni'

Leo, 'nessuna persecuzione dei contribuenti, solo informazioni'

"Non ci sarà nessuna persecuzione nei confronti dei soggetti che non si sono allineati, ma nella normale prassi del rispetto della legge e della privacy cercheremo di sapere perché il contribuente, a fronte di una proposta interessante non si adegua". Lo ha detto il viceministro dell'Economia Maurizio Leo parlando del concordato preventivo biennale alla presentazione dei risultati 2023 dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione. "Nessuna caccia alle streghe, ma informazioni sul perché di un non disallineamento", ha ribadito. "Credo che il 2024 sarà un anno di svolta e con la collaborazione tutti riusciremo a completare una riforma fiscale che serve a questo Paese per metterci al passo con atri paesi più avanzati del nostro sistema europeo", ha aggiunto Leo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro