Sabato 13 Aprile 2024

Le utility rallentano ma puntano 100 miliardi sulla transizione

Verso calo margine operativo lordo, investimenti rinnovabili +6%

Le utility rallentano ma puntano 100 miliardi sulla transizione

Le utility rallentano ma puntano 100 miliardi sulla transizione

Le utility europee quotate in Borsa si avviano ad affrontare un anno con risultati in fase di rallentamento ma con investimenti in aumento del 6% a 100 miliardi di euro per raggiungere gli obiettivi della transizione energetica. Gli analisti di Bloomberg Intelligence, in uno studio sulle prospettive del settore, vedono un margine operativo lordo (Ebitda) al 5% rispetto all'8% del 2023 ed un aumento dell'indebitamento tra il 2024 e il 2025. Gli investimenti nella transizione energetica restano fondamentali per le prospettive di crescita, con una spesa in conto capitale destinata ad aumentare del 13% nonostante le condizioni di credito più rigide. Sul fronte della remunerazione dei soci le previsioni sono diversificate. Per le utility tradizionali, secondo gli analisti, la stima è di una crescita mediana dei dividendi del 9% nel 2023 e del 4% nel 2024. Per le società di servizi diversificate a livello internazionale il payout ratio mediano del settore per il 2024 salirà al 67% rispetto al 65% dell'anno scorso.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro