Sabato 22 Giugno 2024

Le imprese cercano 531 mila lavoratori, non trovano il 48%

Unioncamere, a settembre aumentano le difficoltà di reperimento

Le imprese cercano 531 mila lavoratori, non trovano il 48%

Le imprese cercano 531 mila lavoratori, non trovano il 48%

Sono 531mila i lavoratori ricercati dalle imprese a settembre, 7 mila in più rispetto a un anno fa, secondo il Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere con Anpal. Tra settembre e novembre, le assunzioni previste superano di poco 1,4 milioni, in aumento dell'1,9% rispetto all'analogo periodo del 2022. Continua a crescere al tempo stesso, la difficoltà di reperimento che coinvolge il 48% delle assunzioni programmate delle imprese, in aumento di 5 punti percentuali rispetto a dodici mesi fa. Per molte figure tecnico-ingegneristiche e di operai specializzati tocca quote comprese tra il 60% e il 70%.