Lavori iniziati per collegamento ferroviario con Venezia Airport

Lavori avviati per collegare Venezia all'aeroporto Marco Polo con una nuova linea ferroviaria di 8 km, in parte finanziata dai fondi Pnrr. Intermodalità tra trasporto ferroviario e aereo, prevista l'attivazione per dicembre 2025 in vista delle Olimpiadi invernali 2026.

Al via lavori per collegamento ferroviario con aeroporto Venezia
Al via lavori per collegamento ferroviario con aeroporto Venezia
Circa 8 chilometri di nuova linea ferroviaria per collegare l'aeroporto di Venezia Marco Polo alla rete ferroviaria nazionale, al fine di potenziare l'intermodalità treno-aereo e incentivare i passeggeri a servirsi del treno per i propri spostamenti, anche in previsione dell'aumento dei flussi turistici sul territorio in occasione delle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026: oggi, all'interno del cantiere in località Tessera, a Venezia, sono stati avviati i lavori per la realizzazione del collegamento ferroviario tra Venezia e il suo aeroporto. L'opera, che prevede un investimento complessivo di circa 644 milioni di euro, in parte finanziato anche dai fondi Pnrr, è stata affidata a Rete Ferroviaria Italiana, capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, mentre a Italferr, società del Polo Infrastrutture, è stata assegnata la direzione dei lavori. L'attivazione del nuovo collegamento è prevista per dicembre 2025, in tempo per le Olimpiadi invernali Milano-Cortina. Gli interventi prevedono la costruzione di una nuova linea ferroviaria di circa 8 chilometri, di cui 3,4 in galleria, che collegherà Venezia all'aeroporto Marco Polo. Il collegamento partirà dalla linea Mestre-Trieste, affiancherà la bretella autostradale per l'aeroporto e, in galleria, arriverà al Marco Polo, dove sarà realizzata la stazione passante 'Venezia - Aeroporto', interrata a due binari e collegata al terminal aeroportuale. In uscita dalla stazione un binario singolo si ricongiungerà al tratto in superficie. Il nuovo collegamento potrà essere utilizzato sia dai treni regionali che dai treni a lunga percorrenza, incentivando l'intermodalità tra il trasporto ferroviario e aereo e si inserisce nelle azioni previste dal piano industriale del Gruppo FS Italiane per il potenziamento dei collegamenti ferroviari con i principali aeroporti del Paese.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro