Ivass inizia a oscurare i siti assicurativi abusivi

Decisione per contrastare le truffe online su polizze e Rc auto

L'Ivass inizia oggi a oscurare i siti abusivi che offrono polizze assicurative e di Rc auto per contrastare le frodi online. Nel suo primo atto l'istituto di vigilanza delle assicurazioni ha disposto l'oscuramento di 5 siti web: www.assierba.it, www.agenzia-zurlo.com, www.madoreagenzia.com, www.agenziamancardi.com,zuricassicurazioni.company.site. Il potere, che Consob esercita già da qualche anno, permette all'autorità di vigilanza di ordinare ai fornitori di servizi di connettività (cosiddetti provider) l'oscuramento dei siti web che offrono abusivamente servizi assicurativi. L'esercizio di questo potere consentirà all'Ivass di contrastare più efficacemente il fenomeno delle frodi on line e di incrementare la tutela dei consumatori. Gli utenti che accederanno a un sito oscurato saranno reindirizzati su una pagina di avviso predisposta dall'Istituto. Per motivi tecnici l'oscuramento effettivo dei siti da parte dei provider potrà richiedere alcuni giorni. I comunicati stampa dei siti oscurati e gli Ordini di cessazione dell'attività abusiva sono pubblicati nella nuova sezione del sito dell'Ivass "Difendiamoci dalle truffe", che raccoglie informazioni utili sulla sicurezza informatica, il "cyber risk" e per difendersi dalle truffe online.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro