Venerdì 12 Aprile 2024

Intesa Ice-Invitalia per sostenere il made in Italy

Per investimenti esteri in Italia e ruolo Italia all'estero

Intesa Ice-Invitalia per sostenere il made in Italy

Intesa Ice-Invitalia per sostenere il made in Italy

Un protocollo d'intesa tra Ice (Istituto per il commercio estero) e Invitalia (agenzia nazionale per lo sviluppo d'impresa), per favorire gli investimenti esteri qualificati in Italia e rafforzare l'attrattività del sistema Paese sui mercati internazionali, è stato firmato oggi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy, in occasione della 12esima riunione della Cabina di regia per l'internazionalizzazione. Il protocollo è stato cofirmato dai ministri dell'Impresa, Adolfo Urso, e degli Esteri, Antonio Tajani. Al termine della riunione è stato adottato un documento conclusivo che fornisce le linee strategiche per l'internazionalizzazione, gli strumenti e le azioni per il 2024, incluse le modalità di promozione del Made in Italy e le priorità geografiche di azione. Particolare attenzione è dedicata al sistema fieristico, alla grande distribuzione organizzata, nonché a iniziative di rilevanza strategica, con un focus soprattutto su Africa e Ucraina. Il documento si sofferma poi sulla promozione integrata del Made in Italy con le sue filiere produttive nazionali. Uno dei principali strumenti è rappresentato dalla legge quadro sul Made in Italy, con l'istituzione, tra l'altro, di un Fondo nazionale a essa connesso. Vengono approfonditi, inoltre, argomenti come l'economia dello spazio, l'approvvigionamento di materie prime critiche, l'innovazione, le startup e le azioni di attrazione e sblocco degli investimenti esteri.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro