Sabato 13 Aprile 2024

'Intelligenza artificiale, in Lombardia mercato da 270 milioni'

Tappa degli incontri di Piccola Industria e Anitec-Assinform

'Intelligenza artificiale, in Lombardia mercato da 270 milioni'

'Intelligenza artificiale, in Lombardia mercato da 270 milioni'

Il mercato dell'intelligenza artificiale in Lombardia "nel 2022 ha superato i 120 milioni, con una prospettiva di crescita del 40% medio nel biennio 2022-2024": quest'anno "arriverà a toccare circa i 270 milioni (stime in rialzo rispetto al rapporto Il Digitale in Italia 2023), crescita dovuta a una sempre maggiore disponibilità di piattaforme software di Ai con funzionalità e capacità più performanti. Se guardiamo al mercato digitale nel suo complesso nel 2022 la Lombardia supera i 19 miliardi di euro nel 2022". E' lo scenario tracciato nella nona tappa, presso la Liuc di Castellanza (VA), del ciclo di incontri su intelligenza artificiale e pmi: esperienze da un futuro presente", organizzato da Piccola Industria Confindustria e Anitec-Assinform. La percentuale di imprese lombarde con almeno un livello base di digitalizzazione ha raggiunto il 68% nel 2023, - emerge dal rapporto -. Sono ancora poche le imprese italiane che utilizzano sistemi di intelligenza artificiale, ma il mercato è in forte sviluppo. La percentuale delle piccole imprese italiane si attesta nel 2023 al 4,4% contro il 24% delle grandi imprese, in calo rispetto ai valori del 2021. "Siamo estremamente soddisfatti di come sta procedendo questo percorso sui territori che abbiamo avviato oltre un anno fa. La partecipazione delle imprese agli incontri è in continua crescita": sono - commenta il presidente della Piccola Industria, Giovanni Baroni - momenti tanto più importanti per le Pmi e assolutamente cruciali proprio perché parliamo di tecnologie trasversali a ogni settore industriale, che toccano tutti i soggetti raccolti nelle diverse filiere e capaci di incidere e dare benefici sull'intera gamma delle attività dell'azienda". "Como, Varese e Alto Milanese si distinguono per le loro eccellenze in filiere specializzate, come tessile, chimica e manifattura - sottolinea il presidente di Anitec-Assinform, Marco Gay -. L'intelligenza artificiale trasforma questi settori con applicazioni che vanno dalla manutenzione predittiva, alla gestione automatizzata dei magazzini, fino al supporto al design. È sempre più forte il desiderio degli imprenditori di avvicinarsi a questa tecnologia e il successo dell'evento di oggi lo dimostra. Servono, però - avverte -, politiche che tengano conto delle specificità delle Pmi, come Anitec-Assinform ha sottolineato nel suo 'Ai manifesto'".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro