Sabato 22 Giugno 2024

Inps, nel 2023 oltre 367mila lavoratori spettacolo (+4,9%)

Più attori e meno registi. Sportivi professionisti 9.836 (+8,5%)

Inps, nel 2023 oltre 367mila lavoratori spettacolo (+4,9%)

Inps, nel 2023 oltre 367mila lavoratori spettacolo (+4,9%)

Lavoratori dello spettacolo e sportivi professionisti in aumento. Nel 2023, come indica l'Osservatorio della gestione Inps, il numero di lavoratori dello spettacolo con almeno una giornata retribuita nell'anno è di 367.535 unità (in aumento di 17.275 rispetto al 2022, +4,9%), con una retribuzione media annua di 11.299 euro e un numero medio annuo di 95 giornate retribuite. Si registra un lieve incremento della retribuzione media nell'anno (+0,2%) e una riduzione del numero medio di giornate retribuite (-1,1%). I gruppi professionali più in crescita risultano gli attori e i truccatori, aumentati rispettivamente del 9,4% e del 9% tra il 2022 e il 2023. I gruppi invece ancora in contrazione sono i registi e sceneggiatori (-12,2%) e i dipendenti da imprese di noleggio film (-1,4%). Il gruppo degli attori continua inoltre ad essere il più numeroso con 99.959 occupati (27,2% del totale), gruppo in cui è rilevante la quota della categoria dei "Generici e figuranti speciali" che nel 2023 conta 62.481 lavoratori. Gli sportivi professionisti con almeno un contributo versato nel 2023 risultano invece 9.836, con un incremento dell'8,5% rispetto all'anno precedente; il 92,7% è costituito dagli appartenenti alla Federazione calcio. A livello territoriale più della metà degli sportivi professionisti lavora al Nord (55,9%), soprattutto al Nord-ovest (33,4%).