Inps, I titoli di Stato vanno indicati in Isee senza Dpcm.

La legge di Bilancio esclude dal calcolo dell'Isee i titoli di Stato e i prodotti finanziari con garanzia dello Stato fino a 50.000 euro. L'entrata in vigore è subordinata all'approvazione delle modifiche al regolamento sull'Isee. Resta l'obbligo di indicare i rapporti finanziari nelle Dsu.

Inps, senza Dpcm i titoli di Stato vanno indicati in Isee

Inps, senza Dpcm i titoli di Stato vanno indicati in Isee

La legge di Bilancio ha stabilito che fino a un valore totale di 50.000 euro, i titoli di Stato e i prodotti finanziari di raccolta del risparmio con obbligo di rimborso assistito dalla garanzia dello Stato saranno esclusi dal calcolo dell'Isee. Tuttavia, l'entrata in vigore di questa disposizione non sarà immediata, poiché dipenderà dall'approvazione delle modifiche al regolamento sulla disciplina dell'Isee. Pertanto, l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (Inps) avverte che la disciplina Isee relativa al patrimonio mobiliare rimarrà invariata e che sarà ancora obbligatorio indicare tutti i rapporti finanziari nelle Dichiarazioni Sostitutive Uniche (Dsu) presentate a partire da gennaio.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro