Indici Pmi oltre stime, Europa positiva, Milano +0,2%

I listini di borsa europei sono positivi, con Milano (+0,2%), Francoforte (+0,28%), Parigi (+0,33%) e Madrid (+0,56%). L'ottimismo prevale sui mercati dopo i migliori indici Pmi. Petrolio in rialzo, oro in calo, petroliferi e bancari in ordine sparso. Pirelli (+3,2%) e Cie (+1,06%) spinte da Ubs.

Borsa: Europa positiva, indici Pmi oltre le stime, Milano +0,2%
Borsa: Europa positiva, indici Pmi oltre le stime, Milano +0,2%
Le Borse europee partono in sordina ma con un certo ottimismo, con Milano (+0,2%), Francoforte (+0,28%), Parigi (+0,33%) e Madrid (+0,56%) in territorio positivo, mentre Londra (-0,2%) resta sotto la parità. A sostenere il sentiment è l'indicatore Pmi migliore delle stime in Germania, Italia, nell'Eurozona e nel Regno Unito, mentre l'euro si mantiene stabile a 0,92 e la sterlina a 0,79 sul dollaro. Stabile a 173,2 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con tutti i rendimenti dei titoli di stato in calo, a partire da quelli italiani (-9 punti al 4,02%). Anche il rendimento tedesco scende di 5,5 punti al 2,29%. Il greggio (Wti +1,05% a 73,82 dollari al barile) riparte, mentre il gas naturale (-0,26% a 40 euro al MWh) riduce il calo sulla piazza Ttf di Amsterdam. Prese di beneficio sull'oro (-1,86% a 2.029 dollari l'oncia) all'indomani del record di 2.135 dollari. Nel comparto petrolifero, Eni (+0,76%), TotalEnergies (+0,68%) e Bp (+0,61%) tengono, Shell (+0,2%) è più cauta, mentre Saipem (+1,87%) accelera. Tra i bancari, Santander (+1,57%), Sabadell (+0,78%), Mps (+0,58%), Intesa (+0,26%), Banco Bpm (-0,78%), Bper (-0,38%), Commerzbank (-0,13%) e Unicredit (-0,12%) sono in ordine sparso. A Piazza Affari, Pirelli (+3,2%) sprinta grazie alla raccomandazione d'acquisto di Ubs, che sostiene anche Cie (+1,06%), titolare del marchio Michelin, più cauta invece Continental (+0,65%).
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro