Lunedì 15 Aprile 2024

Inail, nel 2023 con calo contagi infortuni donne -27,6%

-8,1% incidenti sul lavoro degli uomini

Inail, nel 2023 con calo contagi infortuni donne -27,6%

Inail, nel 2023 con calo contagi infortuni donne -27,6%

Nel 2023, secondo dati ancora provvisori, gli infortuni nel complesso sono diminuiti del 16,1% (-19,2% per quelli in occasione di lavoro, +4,7% per quelli in itinere) ma il contributo maggiore alla riduzione è è stato quello delle lavoratrici, che hanno segnato un -27,6%, mentre la riduzione della quota maschile è stata dell'8,1%. Lo si legge nel Dossier dell'Inail sugli infortuni sul lavoro delle donne. Questi dati , spiega, sono la conseguenza del significativo calo registrato nel 2023 dei contagi da Covid-19, che, dall'inizio della pandemia, hanno riguardato soprattutto le donne, più numerose nel settore della Sanità e assistenza sociale, il più a rischio di contagio professionale. Nel Dossier si sottolinea che le lavoratrici vittime di violenze da parte di pazienti o loro familiari nelle strutture sanitarie, o di studenti nelle scuole, fino ai casi di rapine in banca o negli uffici postali, rappresentano, nel 2022, il 2,6% di tutti gli infortuni femminili riconosciuti dall'Inail in occasione di lavoro. Tra queste, oltre il 44% svolge professioni sanitarie e assistenziali. Seguono le specialiste dell'educazione e della formazione, le insegnanti di scuola primaria e le impiegate postali, con percentuali molto più contenute, rispettivamente tra il 6% e il 5%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro