Il modello lombardo A2A per la sfida dei rifiuti in Africa

A Cop28 lo studio di Ambrosetti sulla gestione sostenibile

La gestione dei rifiuti rappresenta una delle maggiori sfide che l'Africa si trova a dover affrontare, per le possibili complicazioni sociali, ambientali e sanitarie che porta con sè. E' una situazione di rischio analizzata nello studio realizzato da The European House -Ambrosetti in collaborazione con A2A "Il Nord Africa e la sfida della gestione sostenibile dei rifiuti: la proposta di un modello industriale" presentato a Dubai in occasione di Cop28. Per risolverla il report propone un modello industriale come quello della Lombardia dove nessun rifiuto finisce in discarica ma tutto viene recuperato sotto forma di materia o di energia. "La gestione sostenibile dei rifiuti è una sfida strategica soprattutto in Africa, dove la discarica è quasi l'unica modalità di smaltimento. Ma è una sfida anche per tutta l'area del Mediterraneo e per l'Europa" commenta Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A. "L'adozione di un modello industriale efficiente improntato all'economia circolare consentirebbe di migliorare la qualità della vita delle persone e di supportare lo sviluppo sostenibile di questi territori. C'è un gap impiantistico enorme da colmare".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro