Lunedì 17 Giugno 2024

Hannappel (Pmi), 'Ia e transizione energetica centrali al G7'

L'Ad di Pmi al B7: 'I 7 Grandi faro anche per le altre economie'

Hannappel (Pmi), 'Ia e transizione energetica centrali al G7'

Hannappel (Pmi), 'Ia e transizione energetica centrali al G7'

Nella dichiarazione finale che la presidente del B7 Emma Marcegaglia presenterà alla presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ci sono "due temi molto importanti", prima di tutto "la transizione digitale, e in particolare l'Intelligenza artificiale oggi sulla bocca di tutti, che è fondamentale che sia gestita in ambito sia regolatorio, ma anche di competenze". A dirlo è stato oggi il presidente e amministratore delegato di Philip Morris Italia Marco Hannappel, parlando a margine del B7 Summit in corso a Roma, l'evento centrale del percorso di confronto tra industriali dei Paesi G7 e governi. In tema di intelligenza artificiale, secondo Hannappel, le competenze "vanno create dalla scuola, all'università, all'ingresso in azienda e anche durante la gestione della vita professionale delle persone, affinché non ci troviamo con un gap molto forte domanda-offerta, una interazione uomo-macchina non efficiente e l'impossibilità di avere persone che sono in grado di lavorare in questi ambienti futuri". "La seconda attività importante - ha aggiunto Hannappel - è la sostenibilità delle catene globali del valore, che sono fortemente integrate, specialmente in Italia, Paese fortemente esportatore, con le catene locali di valore. Sono fondamentali per ambiti comunitari ma anche extra G7". "La certezza di approvvigionamento, anche energetico" è un altro tema centrale per Hannappel, che ha sottolineato anche l'importanza di avere "una possibilità di commercio internazionale sostenibile". "Negli ultimi 10 anni - ha concluso - l'economia mondiale è cresciuta molto bene, del 30% nonostante tanti scossoni geo-politici e per farlo c'è bisogno di essere molto uniti e il G7 è il faro anche per altre geografie".