Guterres a Cop28, sfida al tempo, ambizione necessaria

Al termine della Cop28, il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres chiede "massima ambizione e flessibilità" per un compromesso che porti all'uscita dai combustibili fossili entro il 2050 e in linea con l'aumento di 1,5°C della temperatura globale.

Corsa contro il tempo alla Cop28, Guterres chiede ambizione

Corsa contro il tempo alla Cop28, Guterres chiede ambizione

La Cop28 sta volgendo al termine e "nel tentativo di concludere in tempo ho chiesto alle Parti di mostrare massima ambizione e flessibilità". Lo ha dichiarato il Segretario Generale dell'ONU Antonio Guterres in una conferenza stampa. "È necessario trovare un compromesso per la soluzione" ha aggiunto. "Phase out non significa uscita allo stesso tempo da tutti i combustibili fossili". A chi gli ha chiesto se un accordo senza la citazione del phase out (uscita) dai combustibili fossili possa essere considerato un fallimento, Guterres ha risposto: "Ci sono molti aspetti che devono essere in equilibrio. Serve il consenso" delle Parti ma "phase out non significa uscita allo stesso tempo da tutti" ha precisato. "È importante che sia compatibile con emissioni zero entro il 2050 e in linea con l'aumento di 1,5°C della temperatura media globale rispetto al periodo pre-industriale entro la fine del secolo".

Approfondisci:

Mediterraneo e temperatura dell’acqua, nuovo allarme: tra 2022 e 2023 l’ondata di calore più lunga degli ultimi 40 anni. Cosa c’entra il vento

Mediterraneo e temperatura dell’acqua, nuovo allarme: tra 2022 e 2023 l’ondata di calore più lunga degli ultimi 40 anni. Cosa c’entra il vento
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro