Fiducia sulla manovra, scontro con le opposizioni

Ciriani: 'spero in un'intesa'.Pd:'rischio esercizio provvisorio'

Il governo è intenzionato a mettere la fiducia sulla manovra la prossima settimana in Aula al Senato ma è ancora scontro con le opposizioni sui tempi. La proposta avanzata di chiedere la questione di fiducia il 21 per arrivare al voto finale, tabelle comprese, il 22 dicembre non ha trovato il consenso dei partiti di minoranza, Pd in testa, che protestano denunciando "la mancanza di trasparenza" e il rischio di "esercizio provvisorio". "Stiamo ancora ragionando, spero che si possa trovare un accordo", dice il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, parlando dell'iter della legge di bilancio. Il provvedimento, una volta approvato da Palazzo Madama, dovrà passare all'esame della Camera: il via libera definitivo del Parlamento è atteso tra Natale e Capodanno, come ormai accade da molti anni. Il 31 dicembre è la scadenza da rispettare per evitare, appunto, l'esercizio provvisorio.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro