Ferrero Italia, il fatturato cresce a 1,7 miliardi

Negli ultimi 10 anni investiti nel Paese dal gruppo 1,4 miliardi

Ferrero - attraverso le 4 società che operano in Italia - ha realizzato una crescita delle vendite sul mercato nazionale del 6,7% con un fatturato al 31 agosto 2023 di 1,7 miliardi di euro (1,6 miliardi al 31 agosto 2022) e un utile di esercizio di 53,2 milioni di euro (32,6 al 31 agosto 2022). La società conferma l'impegno in Italia con investimenti pari a 142 milioni di euro nei 4 poli produttivi (Alba, Pozzuolo Martesana, Sant'Angelo dei Lombardi e Balvano) e un incremento dell'organico di 235 unità (+3,5%). Negli ultimi 10 anni di attività gli investimenti industriali realizzati dal gruppo Ferrero in Italia hanno superato 1,4 miliardi di euro. La performance delle vendite sul mercato nazionale dell'insieme dei prodotti Ferrero è stata caratterizzata da una crescita del valore mentre si è registrata una stabilità dei volumi. Decisivo anche quest'anno il contributo del segmento "chocolate confectionary" e particolarmente positivi i momenti commerciali legati a occasioni e ricorrenze (dall'Avvento, alla Befana, alla Pasqua), ma anche l'andamento della nutella e delle merendine. Importante il contributo di Estathè e dei gelati, che crescono notevolmente rispetto al mercato grazie alle performance di Kinder Chocolate Ice Cream. Le quattro società controllate in Italia hanno garantito difesa e stabilità del livello occupazionale, grazie alla priorità - spiega la società - data alle risorse umane e ai valori di sostenibilità e responsabilità sociale d'impresa che, da sempre, caratterizzano e ispirano la cultura del gruppo. L'organico al 31 agosto 2023 risulta pari a 7.698 unità.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro