Giovedì 16 Maggio 2024

Fatturato giù del 2,8% nel 2023 per l'arredo e l'illuminazione

L'Area Studi Mediobanca, 'pesano le tensioni geo-politiche'

Fatturato giù del 2,8% nel 2023 per l'arredo e l'illuminazione

Fatturato giù del 2,8% nel 2023 per l'arredo e l'illuminazione

Fatturato in calo del 2,8% per le aziende dell'arredo e dell'illuminazione a causa delle tensioni geopolitiche. E' quanto emerge dall'Osservatorio sul settore realizzato dall'Area Studi di Mediobanca sulla base di un questionario condotto tra il 10 marzo e l'11 aprile a circa 330 imprese, con un fatturato di oltre 10 milioni di euro nel 2022 e con vendite pari al 60% dell'intero sistema. A pesare sul fatturato complessivo le tensioni geopolitiche, che hanno contribuito alla diminuzione del 3,5% delle esportazioni, mentre le vendite nazionali hanno subito una contrazione dell'1,7%. Il 57,8% delle aziende intervistate ha indicato una riduzione dei margini industriali e il 46,7% del campione delle imprese intervistate ha trovato "problematico" reperire profili professionali adeguati. Per il 44,4% delle imprese, inoltre, è stato difficile utilizzare pienamente la propria capacità produttiva a causa del ridotto potere d'acquisto della clientela e a una domanda debole. Ha pesato quasi in egual percentuale l'inasprimento della concorrenza di prezzo. Non preoccupa, invece, la competizione sulla qualità, segnalata come problema solo dal 4,4% delle aziende italiane.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro